Home 2023 Marzo

Archive: Marzo 2023

Incontro consacrati

Carissimi, pace a voi!
Dopo un’interruzione di qualche anno desideriamo tornare a proporvi un incontro rivolto a tutte le persone che, all’interno dell’OFS, vivono una speciale consacrazione secondo l’art. 36 delle Costituzioni e a tutti coloro che siano interessati ad
approfondire la conoscenza ed iniziare un discernimento sulla possibilità della vocazione alla consacrazione all’interno dell’OFS.
Alcune sorelle e fratelli francescani secolari consacrati si sono resi disponibili a realizzare questo incontro per aiutare i partecipanti a comprendere quali siano le caratteristiche specifiche di chi vive una speciale consacrazione nella secolarità.

L’incontro si terrà dal 28 aprile al 1° maggio presso Casa OFS, ed è richiesto un contributo spese di € 90,00 a persona.

Il tema proposto per l’incontro è “Vai a te stesso: la consacrazione secolare tra intimità e uscita” (cfr Gn, 12,1)

La chiamata di Abramo è infatti al contempo un invito pressante a lasciare la propria terra per una missione (uscita) ed un richiamo a scoprire la verità profonda su se stessi e sulla propria vocazione (intimità). Questa chiamata riguarda ciascuno di noi
ed in modo particolare chi si riconosce in una particolare e specifica consacrazione.
L’incontro, come nelle esperienze precedenti, sarà occasione di conoscenza, di condivisione ed anche di formazione.
È indispensabile comunicare la propria adesione entro il giorno 15 aprile ai numeri indicati nella locandina allegata. È chiaramente possibile anche chiedere informazioni sempre agli stessi riferimenti.
Vi invitiamo a diffondere l’invito e a farvi voi stessi veicolo della proposta e strumento dello Spirito, accompagnando con gratitudine il dono che ci è affidato nei fratelli e nelle sorelle che accolgono questa particolare chiamata e custodendo ognuno di loro con cura particolare.

Fraternamente, per il consiglio nazionale
Luca Piras

Ministro Ofs Italia


Comunicazione Terremoto Turchia e Siria


Carissimi fratelli e sorelle il Signore infiammi i nostri cuore con il fuoco del suo Amore.
Non sono trascorsi molti giorni dalla terribile catastrofe del terremoto che ha visto coinvolte due nazioni intere, con migliaia di vittime e immensa devastazione, e già le ombre del silenzio mediatico scendono nella nostra quotidianità.
Non lasciamo soli tanti fratelli e sorelle che già impoveriti da situazioni belliche ora vivono una estrema povertà dettata da una catastrofe ancora più terribile.
Il nostro piccolo contributo non sanerà situazioni critiche ma sicuramente potrà contribuire a far sentire meno soli fratelli e sorelle ormai privati di tutto e di ogni futura sicurezza, potrà scaldare il cuore di pochi, ma è già una goccia che contribuirà a rendere meno triste l’oggi di tanti piccoli, giovani, adulti e anziani che pervasi dalla rassegnazione rischino di perdere ogni speranza

Siamo certi che anche in questa circostanza i fratelli e le sorelle della nostra regione OFS sapranno essere ampiamente solidali con chi è nella sofferenza.

Dio benedica la nostra generosità moltiplicandola in frutti di santità.
Pertanto fraternità locale, può fare riferimento al nostro iban
regionale
IBAN: IT 13 Q 030 6909 6061 0000 0135 798
Con la seguente casuale: Pro terremoto Turchia-Siria


Il consiglio regionale provvederà poi ad inoltrare il tutto secondo le indicazioni dateci direttamente dal CIOFS e dal CN.

Pace e bene

Il Consiglio Regionale

Quaresima 2023

Così dice il Signore:
«Ritornate a me con tutto il cuore, con digiuni,
con pianti e lamenti. Laceratevi il cuore e non le
vesti, ritornate al Signore, vostro Dio, perché egli
è misericordioso e pietoso, lento all’ira, e grande
nell’amore”. (Gl 2.12)

Carissimi Fratelli e Sorelle il Signore ci doni la sua pace.
Quando le nostre strade si allontanano dalle vie del Signore, per noi si prospetta solo oscurità e sofferenza, disperazione e lutto, ma il Signore è buono e misericordioso e ci dona un tempo nel quale rivedere e reindirizzare la nostra vita. Spesso noi pensiamo, che debbano essere gli altri a doversi convertire e non consideriamo che magari,
questo non avviene a causa della nostra tiepidezza, della nostra testimonianza non convincente, del nostro perbenismo.
La strada della Quaresima è un percorso di Grazia attraverso il quale, con preghiere, digiuni e atti di carità, possiamo sperare di giungere alla Resurrezione.
Sia questo, per tutti noi, un cammino di consapevolezza, di luce e di ascolto, ma anche di azioni concrete nell’Amore.
Carissimi, unito a tutto il Consiglio Regionale auguro ad ognuno di noi, degni e santi frutti di conversione.

Il ministro regionale Ofs Lazio

Antonio Fersini